sabato, 20 Luglio 2024

ASL RM5 sanità al collasso. Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato annuncia la manifestazione all’ospedale di Tivoli

Tivoli (Roma) – Gli ospedali della ASL RM5 sembrano in una grave emergenza sanitaria. Per questo, in seguito alla riunione della Assemblea Territoriale di Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato del 9 febbraio, è stato deciso di manifestare il 25 marzo 2017 davanti all’ospedale di Tivoli. Ormai questa associazione è ufficialmente sul piede di guerra, purtroppo ci viene spiegato lo stato dell’arte in cui versa la sanità locale e anche il grado di sopportazione dei cittadini che in merito chiedono urgenti misure contro la malasanità:

“I cittadini della ASL RM 5 ( che conta 500.000 abitanti ) denunciano il collasso della sanità locale che presenta innumerevoli problemi – più volte portati all’attenzione dei vertici aziendali – ma che ancora non hanno trovato soluzione”.

La lista nera dei gravi disservizi che Cittadinanzattiva Lazio ha elencato fotografa un territorio sommerso da gravi inefficienze dei servizi dedicati al malato e ai pazienti:

Continua la mancanza dei posti letto rispetto al fabbisogno previsto per legge e spesso i pazienti sono costretti al trasferimento fuori regione; nelle ambulanze, seppure previsto, manca il medico a bordo; in nessun pronto soccorso c’è una risonanza magnetica nucleare; persiste la carenza di personale sia medico che paramedico con conseguenze sotto l’aspetto lavorativo con carichi eccessivi; presso l’ospedale di Tivoli, l’unità di Emodinamica funziona solo 12 h (diurno) mentre nelle ore notturne (20.00 – 08.00) solo con la reperibilità; il sistema di collegamento informatico con il Policlinico Umberto I° per il trattamento dell’emergenza per l’ictus cerebrale funziona solo con il DEA di Tivoli e non nelle altre realtà ospedaliere nonostante i macchinari siano presenti da anni; le liste di attesa per visite specialistiche ed esami strumentali sono lunghissime, obbligando spesso i cittadini a rivolgersi presso le strutture private.

MANIFESTAZIONE DEL 25 MARZO 2017 DAVANTI ALL’OSPEDALE DI TIVOLI

Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato che, da anni si batte per il pieno rispetto di quanto previsto dall’art. 32 della nostra Costituzione, al fine di informare i cittadini e porre fine alle inefficienze denunciate, invita tutti a partecipare alla manifestazione in difesa della salute che si terrà a Tivoli davanti all’ospedale il giorno 25 marzo 2017, alle ore 10:30. Tra l’altro proprio per affrontare questa emergenza sanitaria di questo territorio, si invita alla collaborazione di altre associazioni sul territorio invitandole a contattare tramte questo indirizzo di posta elettronica: tsp.comunicazione@cittadinanzattiva.it

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina