giovedì, 25 Luglio 2024

Australia, boom di morti e incidenti per lo smartphone?: ecco l’idea stravagante

australia

Australia – La società è cambiata. Boom di morti di pedoni per colpa dei cellulari. L’Australia ha registrato nelle principali città un sorprendente aumento sia del traffico veicolare e pedonale. Costantemente in crescita l’uso del telefono cellulare ha visto morti e gli incidenti pedonali salire. Uno su sette vittime sulle strade australiane è un pedone. Nell’ultimo anno, 165 pedoni morti sulle strade dell’Australia. Circa 3.500 pedoni sono gravemente feriti ogni anno.

Non da meno sono le altre nazioni dove l’uso smodato e incessante del cellulare mette a rischio le persone che in città si muovono non solo in macchina ma anche a piedi. 

In Australia, uno su tre pedoni usano un telefono cellulare mentre attraversano le strade. Gli studi trovano l’uso del telefono cellulare riduce il normale campo visivo dell’utilizzatore del 95 per cento. Compromette la consapevolezza della situazione, processi attentivi, processi percettivi visivi e uditivi, l’elaborazione delle informazioni, e il processo decisionale. Espone i pedoni ad un maggiore rischio di incidenti. Il costo economico degli incidenti pedonali alla comunità australiana supera $ 1 miliardo all’anno. Questo non inizia a spiegare il costo emotivo incidenti pedonali assumono le persone coinvolte e le loro famiglie e amici.

Ed ecco che la Buro North ha pensato ai pedoni distratti, che incautamente, pur di non alzare il naso all’insù  per vedere se il semaforo è diventato rosso, piuttosto che tentare di modificare il comportamento da leggi o leggi punitive che alla fine rivelarsi inutile, ha pensato come rendere le città più sicure in base alla progettazione, utilizzando l’infrastruttura esistente, intelligente Pavimentazioni tattili ™ di Büro Nord portando il semaforo pedonale per terra, in modo tale che il pedone attratto visivamente dal suo cellulare, mentre cammina potrà anche vedere i led rosso incastrati epr terra vicino al semaforo che gli segnaleranno il pericolo e quindi “attrarre la sua attenzione” con il segnale di pericolo. 

 

SEGNALI CHE LA SOCIETÀ CAMBIA, INTERVIENE IL PRESIDENTE DELLO “SPORTELLO DEI DIRITTI”, GIOVANNI D’AGATA

La misura adottata in Australia è solo una delle tante idee nate per difenderci dall’ossessione verso la tecnologia. Le precauzioni australiane, osserva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, trovano riscontro anche nei report degli studi pubblicati circa l’uso dei cellulari: in Europa, circa il 20% dei pedoni mostra disattenzione mentre cammina per strada. Negli Stati Uniti, invece, il fenomeno coinvolge il 33% delle persone, mentre in Europa, l’Italia è seconda solo alla Romania per numero di pedoni che ammettono di attraversare la strada senza staccare gli occhi dal telefono. Un uso scorretto, inoltre, può compromettere il sonno e anche la salute generale; mentre le riprese di video pubblicai in rete continua ad essere un fenomeno allarmante legato al bullismo.

D’Agata interviene anche su altri potenziali pericoli dei cellulari:Alla luce di questi risultati, sarebbe necessaria una vera e propria educazione all’uso del telefonino, un oggetto così diffuso che continua a migliorarci la vita ogni giorno, ma che troppo spesso sottovalutiamo nei suoi potenziali effetti negativi, attraverso una campagna governativa di comunicazione da portare in classe, in famiglia ed in tv ‘Usiamo bene il cellulare’ finalizzata a sensibilizzare tutti all’uso corretto del mezzo.Un boom di popolazione nelle principali città australiane ha visto un sorprendente aumento sia del traffico veicolare e pedonale. Costantemente in crescita l’uso del telefono cellulare ha visto morti e gli incidenti pedonali salire. Uno su sette vittime sulle strade australiane è un pedone. Nell’ultimo anno, 165 pedoni morti sulle strade dell’Australia. Circa 3.500 pedoni sono gravemente feriti ogni anno”.

 

 

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina