Neo Premier Cottarelli: “Assicuro gestione prudente conti pubblici”. Forse oggi la lista dei ministri





 

 

di Cinzia Marchegiani

ROMA – Oggi forse il neo Premier Cottarelli si presenterà al Quirinale già con la lista dei ministri.

Dichiarazione del dott. Carlo Cottarelli dopo il conferimento dell’incarico

Carlo Cottarelli dopo avere accettato l’incarico con riserva di formare il governo, esprime la sua linea precisando che i ministri del suo governo non dovranno candidarsi:

“Ho accettato di formare un governo, come richiesto dal presidente Mattarella. Mi presenterò in Parlamento per ottenere la fiducia: se la otterrò accompagnerò il mio esecutivo fino alle prossime elezioni, all’inizio del 2019. Ne caso non ottenessi la fiducia, si potrebbe andare al voto dopo agosto di quest’anno. Naturalmente ce la metterò tutta”. 

Negli ultimi giorni sono aumentate le tensioni sui mercati finanziari, lo spread è aumentato, tuttavia l’economia italiana è in crescita e i conti pubblici rimangono sotto controllo. Un governo da me guidato assicurerebbe una gestione prudente dei nostri conti pubblici“.




“Mi presenterò con programma che in caso di fiducia includa l’approvazione della legge bilancio e poi preveda lo scioglimento del Parlamento e elezioni nel 2019”, ha aggiunto.

Maurizio Martina, segretario reggente del PD  immediatamente dichiara: “Pd unito, voteremo sì a Cottarelli”

“Questa è una situazione delicata. Faccio fatica ad immaginare una legislatura che vada avanti. Ora bisogna dare una mano al presidente Mattarella. Noi del Pd dobbiamo essere pronti ad ogni scenario e lavorare uniti e aperti. Abbiamo tutte le condizioni per fare bene”. Lo ha detto Maurizio Martina, segretario reggente del Pd, che a una domanda sulla fiducia a Carlo Cottarelli ha risposto: “Voteremo sì”.

Carlo Cottarelli ha dato un messaggio molto diverso da quello dell’Avvocato Giuseppe Conte. Allora siamo certi che il problema fosse il professor Paolo Savona?

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Firenze. Mattarella, il messaggio inequivocabile: “Europa ‘un grande disegno’. Narrativa sovranista pronta a proporre soluzioni tanto seducenti quanto inattuabili”

Il caso discorso Giuseppe Conte. Byoblu fa rompere gli schemi anche al Quirinale che annuncia querela su Youtube

Quirinale, consultazioni fumata nera. Mattarella avvisa: “Attenderò alcuni giorni. Valuterò come uscire dallo stallo”

Per seguire gli aggiornamenti potete seguirci su Facebook cliccando QUI e mettendo mi piace  o Twitter cliccando QUI e mettendo segui


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login