sabato, 20 Luglio 2024

Nuova protesta Comitato 16 Novembre e disabili gravi sotto il MEF: “Vogliamo l’aumento del Fondo della Non Autosufficienza”

Comitato 16 Novembre

Roma – Mercoledì 30 Novembre, a partire dalle ore 10.30, si ritroveranno sotto il Ministero dell’Economia e Finanze, Via XX Settembre 97 Roma, i disabili gravissimi aderenti al Comitato 16 Novembre onlus, associazione nazionale che si occupa di patologie altamente invalidanti.

Il presidio verrà attuato per dare sostegno all’emendamento presentato dalla Senatrice Franca Biondellisottosegretaria al Lavoro e alle Politiche sociali, concernente la richiesta di incremento di 200 milioni sul Fondo per le Non Autosufficienze. L’associazione è fortemente motivata a sostenere questo emendamento: “Risponde alla nostra forte richiesta di aumento del Fondo per la non Autosufficienza che, al momento, riteniamo assolutamente insufficiente per rispondere ai reali bisogni delle persone interessate agli interventi“. Per tale motivo, anche al fine di spingere il Governo ed il Parlamento ad approvare l’emendamento, è stata annunciato sin da ora forme di protesta sotto i Palazzi del Potere.

 

L’aumento del Fondo è necessario perchè con l’approvazione del Piano per la Non Autosufficienza, battaglia portata avanti per anni dal Comitato 16 Novembre e che ha visto la luce solo ad ottobre 2016, la platea dei beneficiari è stata notevolmente aumentata ma il Fondo attuale, pari a 450 milioni di euro, non potrà mai soddisfare le esigenze dei disabili italiani. Si vogliono, ancora una volta, scongiurare disparità e mancanza di interventi a favore delle persone in stato di grave bisogno. Il Comitato 16 Novembre ha esteso l’invito alla partecipazione a tutte le Associazioni che si occupano di disabilità grave e gravissima.

IL PRESIDIO HA FINALITA’ DI SPINGERE IL GOVERNO AD AUMENTARE LA DOTAZIONE DEL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

Il presidio ha la finalità di spingere il Governo ad aumentare la dotazione del Fondo per la non Autosufficienza.
Con questo fondo vengono garantiti gli interventi economici a favore delle persone che presentano una disabilità grave o gravissima.
Poiché la platea dei beneficiari, dopo anni di lotte del Comitato 16 novembre, è stata estesa a diverse patologie, se il Fondo non viene aumentato si corre il serio rischio di:
1) vedere ridotti quegli interventi economici già garantiti in favore delle persone in stato di bisogno.
2) impossibilità oggettiva di soddisfare tutte le richieste di assegno di cura con la creazione delle odiose liste di attesa.
3) blocco totale della corresponsione degli assegni di cura per budget insufficienti.

Il Comitato 16 Novembre è chiaro in merito: “Non possiamo attendere la morte di uno per soddisfare le esigenze legittime di un altro. Per tale motivo l’aumento del Fondo è indispensabile. Non è una cosa che non ci tocca….Tocca tutti i disabili d’Italia“.

Mariangela LamannaMariangela Lamanna, la Vicepresidente del “Comitato 16 Novembre dichiara: Auspichiamo che tutti gli altri componenti il Tavolo, siano con noi non solo a parole ma anche fisicamente in piazza. Nel ricordare e ringraziare la grande figura del nostro Salvatore Usala, abbiamo, altresì, fortemente richiesto, la costituzione di una cabina di monitoraggio dell’attuazione del piano, con la presenza del Comitato 16 novembre, al fine di valutare e verificare il corretto utilizzo delle risorse nei territori e la qualità dei servizi e prestazioni da parte delle Regioni“.

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina