sabato, 20 Luglio 2024

Palermo. “…A Natale Puoi” gran galà di solidarietà per la piccola Giulia

di Cinzia Marchegiani

Palermo (Sicilia) – Una città si stringe attorno alla famiglia Montera e alla loro principessa, la piccola Giulia. L’11 dicembre a Palermo c’è attesa per la kermesse “…A Natale Puoi” organizzata dall’associazione UnaLottaxlaVita Onlus (Presidente Gabriele Montera) e dall’associazione Il suono del Colore Onlus (Presidente Silvana Zara).

L’appuntamento a Palermo è in Via Paolo Gili 4, presso i Cantieri Culturali alla Zisa, all’interno della Sala De Seta alle ore 19.30, art director Alba Parrino.

A guidare la kermesse ci saranno Anna Cane & Sasa’Taibi. Alle interviste Roberto Di Bona ed alle riprese televisive Angelo Marano. Tanti gli ospiti accreditati per quello che si preannuncia come un gran gala’ della solidarietà: Gianni Tantillo, testimonial la piccola Irene Citarrella, special guest in collegamento video da “I Fatti Vostri” con Adriana Volpe. Numerose le accademie e le scuole di ballo che hanno risposto positivamente all’iniziativa garantendo la loro presenza.

UN GALÀ DI SOLIDARIETÁ PER AIUTARE LA FAMIGLIA MONTERA E FAR CONOSCERE LA STORIA DELLA PICCOLA GIULIA

Il sogno più bello per papà Gabriele Montera è quello di farsi chiamare papà dalla sua bellissima Giulia. Un desiderio per molti semplice da realizzare, ma la vita di Giulia è stata spezzata da una sorte crudele alla sua nascita che ha riempito pagine di giornali nei fatti di cronaca e malasanità calabrese e le aule di tribunale a cui si sono rivolti i genitori per avere giustizia e dignità. Durante questa kermesse i genitori di Giulia spiegheranno il motivo di questo evento in nome della propria figlia. Giulia non ha mai riso, né pianto, è affetta da una grave disabilità cerebrale e motoria, e la tragedia che ha colpito questa famiglia è finita nelle aule di tribunale poiché i genitori hanno sempre lottato per avere giustizia per la vita spezzata della propria figlia e dimostrare la responsabilità medica di questo loro dramma che ha cambiato irreversibilmente la sorte di una bimba meravigliosa, appunto Giulia. Papà Gabriele tramite un comunicato anticipa la sua battaglia legale avviata affinché sia resa giustizia alla vita spezzata della sua bellissima Giulia:

“I fatti e gli atti quotidiani della vita creano la storia, una storia che pero’ va scritta per essere lasciata al domani. Corigliano Calabro, una ridente cittadina Calabrese, in provincia di Cosenza, il 30 Marzo 2010 sposta in avanti di uno il suo numero all’anagrafe, nasce Giulia Montera.

Più che una festa una tragedia. Giulia e’ vittima di mani umane in camice bianco. Inizia da subito per la famiglia Montera – Lauricella, lui di Corigliano lei di Palermo,  un pellegrinaggio tra ospedali e centri di riabilitazione, un tour de force alla ricerca dell’euro necessario a garantire i cosiddetti viaggi della speranza. 

Roma, Milano, Genova, Lecco, Bologna, Palermo, queste le mete frequentate dalla neonata in attesa di non si è mai capito bene cosa, in attesa forse che la giustizia faccia il suo corso e possa presto dare onore al procedimento penale in corso in quelli di Castrovillari, tribunale, dove pende un procedimento penale a carico di taluni medici dell’ospedale  Guido Compagna di Corigliano. Un processo che va avanti ormai da anni e si sta svolgendo a suon di perizie e contro perizie, richieste di archiviazione ed incidente probatorio.

Si attende a giorni la scelta del giudice per il rinvio a giudizio o per la chiusura del processo.

Era un caldo martedì mattina il giorno in cui la principessa Giulia venne al mondo per conoscere il suo papà Gabriele che però aspetta ancora dopo sei anni di essere chiamato papà. Ed e’ proprio perché la vera storia di Giulia possa essere nota a tutti, tante bugie si sono dette in questi anni, che l’11 Dicembre 2016 uscirà il libro della storia vera dei primi tre anni di vita di Giulia Montera, proprio quei primi tre anni di vita che hanno segnato per sempre la vita di chi chiedeva solo di nascere e l’unica sua colpa è stata nascere nel posto sbagliato al momento sbagliato”.

IL LIBRO: LA STORIA VERA DI GIULIA. UNA VITA SPEZZATA 

Il libro scritto da papà Gabriele Montera, prodotto dall’associazione UnaLottaxlaVita onlus, vede la prefazione a firma del Prof. Leoluca Orlando, oggi sindaco di Palermo, ma all’epoca dei fatti Onorevole della Repubblica e presidente della commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo sanitario. Nella copertina è ben raffigurata Giulia tra le braccia di Papa Francesco, era il 13 Novembre 2013, la bambina era stata ricevuta in Vaticano dal pontefice, un’immagine che testimonia fede e amore, una foto che vuole credere e sperare in un futuro migliore. La storia vera di Giulia è anche su cd.

Una canzone. E poi la presentazione del primo brano inedito sempre dedicato alla piccola Giulia, un modo reale di dare voce a chi purtroppo la parola e’ stata negata. Il brano dal titolo Giulia, scritto da papà Gabriele e’ cantato da Gianni Tantillo, le musiche sono di Mario Di Stefano e gli arrangiamenti di Ignazio Caracausi. Il cd e’ prodotto da UnaLottaxlaVita onlus ed ha come etichetta discografica la CaraMusic.

Gabriele Montera ricorda come questo è un appuntamento al quale è vietato mancare: “Darà luce e voce all’evento il service audio luci targato Chopin Service, con una mano sul cuore e l’altra tesa verso chi soffre voliamo spediti verso nuovi orizzonti di solidarietà”..

Numerose le accademie e le scuole di ballo che hanno risposto positivamente all’iniziativa garantendo la loro presenza. Sul palco del De Seta saliranno i ragazzi del corso di canto, docente Elisa Campitelli,  dell’ accademia Energy Dance diretta dai maestri Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi – gli allievi dell’accademia di hip pop Big Bang, direzione artistica Simon Whooper Mannino – il corpo di ballo degli Amici Del Ballo guidati dalla maestra Maria Teresa Garufi – l’associazione sportiva dilettantistica, danze orientali, diretta dalle maestre Michela Fiorito e Consuelo Salmeri – la Just Dance guidata dalla maestra e coreografa Angela Zarcone.

Cliccare per ingrandire

Per la gioia dei piu’ giovani calchera’ il palco di “ …. A Natale Puoi “ anche il rap emergente Francesco Quartararo, in arte Spika, ed anche la giovane, bella e brava Giusy Anceschi.  Nel corso della manifestazione a cornice di spettacolo anche un momento moda con Miss Studentessa 2016/2017, direttore di passerella Tiberio Cantafia, fotografi accreditati Salvo Quagliana, Vincenzo Smriglio, Vincenzo Lombino, il make up sarà curato dall’accademia Grandi maestri del make up guidati da Giusy Portolano e le acconciature saranno invece curate dallo staff tecnico di Badagliacca Haie & Nails. Le modelle sfileranno delle creazioni di gioielli fatti amano, creati dalle appassionate ed esperte mani di Rosaria Alberti “creativa accessori”  – ed un momento dedicato ai talenti emergenti sotto l’egidia de La Corrida Siciliana, director casting Paolo Tantillo e coach performance Fabio Dani.

A mamma Maria e a papà Gabriele giunga un abbraccio immenso dalla redazione di FreedomPress, vicini alla vostra battaglia e al sacrosanto desiderio di giustizia per la vostra bellissima Giulia.

 

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina