Roma, mamma annega nel Tevere. Corsa dei Vigili per ritrovare le gemelline di 6 mesi





 

 

 

Roma – Dramma inconsolabile e avvolto ancora nel mistero. Ieri mattina, 20 dicembre 2018, il corpo di una giovane donna di 38 anni (che si sarebbe allontanata nella mattina da casa con le due figlie gemelle di sei mesi) è stato ritrovato nel Tevere.




“Un passante -riporta la trasmissione Chi l’ha visto? – l’avrebbe vista lanciarsi nel fiume all’altezza di Ponte Testaccio”.

I Vigili del Fuoco e la Polizia da ieri stanno cercando le bambine in acqua e anche nei cassonetti delle strade vicine.

Chi l’ha visto? lancia un appello:

“Mi sono svegliato e non c’erano più”, avrebbe raccontato il marito della donna, che ne ha denunciato la scomparsa. la procura di Roma ha avviato una indagine per omicidio-suicidio. Qualcuno ha informazioni utili?”

Alle 17:30 di ieri pomeriggio i sommozzatori dei Vigili del fuoco erano impegnati nelle ricerche sul Tevere dopo il recupero del corpo di una donna e dove si ipotizza potrebbero essere dispersi le sue piccole bambine.

Stamattina i sommozzatori hanno ripreso le ricerche, per ora nessuna notizia si ipotizza che le due neonate siano scomparse proprio lì fiume.

Queste sono ore decisive per poter salvare le due piccole neonate. La speranza è che siano state lasciate al riparo.

 

Per seguire gli aggiornamenti potete seguirci su Facebook cliccando QUI e mettendo mi piace  o Twitter cliccando QUI e mettendo segui

 

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login