giovedì, 25 Luglio 2024

USB contro Gentiloni, fotocopia di Renzi: “Dura battaglia contro la devastazione della scuola pubblica statale”

Unione Sindacale di Base USB accusa il governo Gentiloni di aver messo mano alla scuola pubblica senza neanche un minimo di confronto, nonostante al Referendum Costituzionale il No abbia vinto mandando a casa l’ex premier, mentre l’attuale governo tangibilmente sta continuando tutte le riforme europee volute da Renzi.

Unione Sindacale di Base accusa questo governo e lo fa tramite un durissimo comunicato che non lascia spazio a compromessi, anticipando prova dell’opposizione del mondo della scuola al PD e alle sue politiche di devastazione della scuola pubblica statale:

“Riteniamo assurda e irresponsabile la decisione del Consiglio dei Ministri di approvare e portare avanti quasi tutti i decreti previsti dal comma 181 della legge 107. Il “pilota automatico” che denunciamo da tempo, usa il Governo Gentiloni per spingere le riforme strutturali europee sul terreno dell’istruzione.

Alcune delle deleghe prevedranno come annunciato anche da questo governo: l’eliminazione del sostegno didattico per molti alunni disabili, l’inserimento della valutazione del percorso di alternanza scuola-lavoro nell’esame di maturità, la destrutturazione della scuola dell’infanzia. Sono provvedimenti pericolosissimi che potrebbero stravolgere ciò che resta dell’assetto della scuola pubblica statale, portando definitivamente a compimento la legge 107, cosiddetta buona scuola.

Sappiamo tutti come il governo pensasse allo stravolgimento della figura del docente di sostegno: il progetto era trasformarlo in una figura meramente tecnica di tipo consulenziale che avrebbe coordinato il lavoro di colleghi curricolari sempre più soli in classi sovraffollate. Altrettanto chiara era l’intenzione di legare l’alternanza scuola lavoro all’esame di maturità per inserire in modo ancora più intrusivo le aziende e i privati nelle scuole statali.

Nulla in questo nuovo esecutivo, ancora meno legittimato del precedente dopo la sconfitta del Referendum del 4 dicembre 2016, ci fa pensare ad un cambio di passo. Anzi, ancora una volta tutto avviene senza alcun confronto con il mondo della scuola che con il suo NO ha contribuito in maniera determinante alla caduta del governo Renzi e che ha mostrato una totale disapprovazione della legge 107 che l’attuale esecutivo decide di portare a compimento senza alcuna trasparenza: le associazioni dei genitori degli studenti disabili, i sindacati, i lavoratori della scuola, i cittadini italiani non conoscono ad oggi nemmeno una riga dei testi di legge passati in Consiglio dei Ministri.

Con un assurdo blitz, allo scadere delle deleghe, il governo Gentiloni mostra di non voler effettuare alcun cambio di passo rispetto al precedente governo. Il ministro Fedeli si rivela nei fatti la fotocopia della ministra Giannini, pronta per giunta a utilizzare la mobilità del personale e la concertazione con i sindacati collaborazionisti come un bieco strumento di scambio per far passare queste deleghe nel silenzio generale. Noi non abbiamo mai taciuto le indegne finalità aziendalistiche e fintamente meritocratiche di questa legge che questo governo avrebbe dovuto totalmente abrogare, e non staremo in silenzio come i sindacati confederali che all’avvento di questa situazione hanno contribuito notevolmente deprimendo ogni tentativo di lotta e vendendo fumo o illusioni individualistiche ai lavoratori”.

Unione Sindacale di Base quindi annuncia battaglia contro lo sfascio di questa scuola voluta da Renzi e portata avanti da Gentiloni:A meno di uno stop alle deleghe e della riapertura del confronto politico che porti all’abrogazione della 107 e di tutte le sue derivazioni, la nostra risposta sarà durissima e lo sciopero un fatto inevitabile. Daremo ancora una volta chiara prova dell’opposizione del mondo della scuola al PD e alle sue politiche di devastazione della scuola pubblica statale.”

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina