Ciao Princi Bea. Addio alla splendida bambola dai capelli ricci… come ti piaceva essere chiamata





 

di Cinzia Marchegiani

Disegno di un tuo fan, Paolo

 

Torino – Ciao Princi Bea. La piccola Beatrice è ora libera e senza la sua crudele armatura corre su questo cavallo bianco, un disegno molto bello ti raffigurava così, realizzato da un tuo fan di nome Paolo e inviato ai famigliari che con orgoglio l’avevano pubblicato sulla pagina Facebook  che gestiscono “Il mondo di Bea“, la Onlus creata per sostenere la bimba e sensibilizzare la ricerca sulle patologie rare o sconosciute.

Bea ha rapito tantissime persone con la sua storia unica, la sua dolcezza e le sue dirette live. Una storia che aveva scosso tutta la comunità italiana, una bimba imprigionata dal suo stesso scheletro che come una armatura la rendeva rigida ma al tempo stesso fragilissima.

Un fiore delicato.

Ieri tua zia Sara ha dato la notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere:

Beatrice questa sera è volata via. In questo giorno, dedicato agli innamorati, ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Saperle insieme sarà la nostra forza. 
Il mondo di Bea resterà in assoluto il miglior posto che io abbia mai potuto visitare, per sempre.

Zia Sara

Bea ti chiamano tutti la bambina di pietra, ma a te  piaceva ricordare che sei una splendida bambola dai capelli ricci.

Sei entrata nelle nostre case e ora mancheranno le tue dirette con la zia, con il tuo papà e la nonna ciccia, come ti piaceva chiamarla.

La tua storia ha commosso, la tua malattia rara, la ricerca dei tuoi genitori per capire se ci fossero altri bimbi come te in qualche parte del mondo. Poi il destino ha voluto dare un durissimo colpo di coda alla tua esistenza e quella dei tuoi cari, sei mesi fa la tua mamma Stefania moriva, una battaglia contro un male che non perdona, ma lei era il tuo sorriso, la tua serenità.

Tua zia Sara non ti ha fatto sentire la sua mancanza, ti ha guidato come una vera mamma sa fare. Ti ha avvolto in un amore sconfinato, e ci ha resi di questo amore immenso tutti partecipi. Tu prezzemolina eri ovunque c’è gioia e musica. Ti ha amato sin da subito la tua cantante preferita. Emma Marrone ti aveva incontrato con la tua mamma Stefania e da allora nacque una meravigliosa amicizia.




E così anche Emma Marrone ti ha salutato ieri su Instagram.

Bea, che vuoto che lasci, il tuo papà scrive: “Con te è volata via una parte di me?ti porterò sempre nel cuore TI AMO bambina mia il tuo papà”.

La tua amata nonna: “Amore mio x sempre …….tu e la tua mamy ora unite x sempre e x sempre unite dentro di me❤”

Ti vogliamo ricordare così, dolce, birichina, prezzemolina. Con un coraggio immenso.

I FUNERALI. Per chi vorrà dare un ultimo saluto alla Princi Bea i funerali sono stati fissati sabato 17 febbraio ore 10,00  celebrati a Torino, presso la chiesa del Santo Volto, via Val della Torre 11.

Hai insegnato dall’alto della tua piccolissima età che tutto si può fare: “I limiti sono solo nella nostra testa, perché anche con una carrozzina si può volare davvero alto, ed io grazie alla mia famiglia l’ho sempre fatto”. 

Hai proprio ragione. Ciao Princi Bea!

 

 

Per seguire gli aggiornamenti potete seguirci su Facebook cliccando QUI e mettendo mi piace  o Twitter cliccando QUI e mettendo segui


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login