Ischia, notte di speranza. Tre fratelli intrappolati sotto le macerie. Estratto il bimbo più piccolo





 

di Cinzia Marchegiani

Ischia- Ore 4:10, arriva la notizia tanto attesa, è stato estratto il bimbo di 7 mesi che era rimasto intrappolato sotto le macerie. Ora per Pasquale e Ciro, i suoi fratellini di 4 e 6 anni gli operatori stanno continuando a scavare per salvarli.




È stata alta la tensione per questi tre fratellini di cui si sentivano le voci. Prima era stato tratto in salvo il padre che ha subito alcune fratture ma non in pericolo di vita. La mamma estratta anche lei, è riuscita a spiegare ai Vigili dove si trovano i bambini,

7 ore di incubo e attesa, ma grazie alle preziose indicazioni si è cercato di scavare per aprire un varco utile. I bambini più grandi avrebbero trovato riparo sotto il letto e sono stati in contatto con i Vigili del fuoco. Del bimbo più piccolo si sentiva il pianto, lui era nella sua culla.

Felicità e gioia immense per il salvataggio del bambino più piccolo, ma ora continua l’apprensione per i lavori che seguono senza sosta dei Vigili assieme alle unità cinofile per portare fuori gli altri due. Si scava anche a mani nude.

I soccorritori hanno detto che il neonato appena estratto sta benissimo. Ora continueranno tutti i controlli dovuti in ospedale. Grazie a tutti gli operatori perchè nella tensione non hanno mai perso la lucidità e hanno rassicurato con delicatezza e costanza i fratellini impauriti sotto le macerie.

 

 

Potete seguirci anche su Facebook, cliccando QUI e mettendo Mi piace


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login