Oggi è la Giornata mondiale delle API. Cosa possiamo fare tutti quanti?

Esempio di bombo, normalmente api sociali e costituiscono famiglie formate da una regina, un certo numero di operaie (in alcune specie fino a 200-300) e qualche centinaio di maschi che nascono solo a fine stagione. Le colonie cominciano a primavera, quando la regina fondatrice esce dalla diapausa, e si sviluppano per tutta la stagione estiva; a fine estate vengono prodotte le nuove regine e i maschi, che lasciano la colonia per accoppiarsi; quindi le regine fecondate passano in diapausa tutto l’inverno, per fondare nuove colonie la primavera successiva.

Slovenia – Il 20 maggio è Giornata mondiale delle API. Festeggiare per diffondere la consapevolezza dell’importanza della vita sulla terra grazie a questi amabili impollinatori.

CONSAPEVOLEZZA E CONCRETEZZA

Lo scopo principale degli eventi è diffondere la consapevolezza dell’importanza delle api e di altri impollinatori per la nostra sopravvivenza. Dobbiamo renderci conto che la semplice proclamazione della Giornata mondiale delle api non fa molto per le api e altri impollinatori; il lavoro principale per la loro conservazione deve ancora essere intrapreso e la Giornata mondiale delle api è un’ottima opportunità in tal senso. Gli apicoltori e gli ambientalisti vorrebbero chiedere a tutti di contribuire a migliorare le condizioni delle api, migliorando così le condizioni per la sopravvivenza delle persone. Non sono necessari passaggi importanti; ciò che conta è ogni singola azione che faciliti l’esistenza delle api.

La Slovenia nel 2014 aveva proposto alle Nazioni Unite (ONU) di proclamare il 20 maggio “Giornata mondiale delle api” Il 20 dicembre 2017, dopo tre anni di sforzi a livello internazionale, gli Stati membri delle Nazioni Unite hanno approvato all’unanimità la proposta della Slovenia, proclamando così il 20 maggio Giornata mondiale delle api.

 

Lo scopo del sito web www.worldbeeday.org è presentare l’iniziativa e la sua attuazione, sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle api e dell’apicoltura, informare il pubblico dei principali eventi di apicoltura in tutto il mondo e celebrare la Giornata mondiale delle api.

COSA POSSIAMO FARE TUTTI QUANTI?

 

Ogni individuo può contribuire alla conservazione delle api e di altri impollinatori:

  • Pianta fiori portatori di nettare  per scopi decorativi su balconi, terrazze e giardini.
  • Acquista miele e altri prodotti dell’alveare dall’apicoltore locale più vicino.
  • Sensibilizzare bambini e adolescenti sull’importanza delle api ed esprimere il proprio sostegno agli apicoltori .
  • Crea una fattoria impollinatrice sul tuo balcone, terrazza o giardino; puoi farlo da solo o acquistare in qualsiasi negozio di arredamento.
  • Conserva i vecchi prati, che presentano una gamma più diversificata di fiori, e semina piante da nettare .
  • Tagliare l’ erba sui prati solo dopo che le piante nettare hanno finito di fiorire .
  • Offrire luoghi di allevamento idonei per l’insediamento temporaneo o permanente delle api in modo che dispongano di pascoli adeguati; di conseguenza, impollineranno le nostre piante, che porteranno così più frutti.
  • Usa pesticidi che non danneggiano le api e spruzzali con tempo senza vento , la mattina presto o la sera tardi , quando le api si ritirano dai fiori.
  • Pacciamare le piante in fiore nei frutteti e nei vigneti prima di irrorarle con pesticidi in modo che non attirino le api dopo essere state irrorate.

Difendiamo gli impollinatori, difendiamo la vita e la conservazione. Tramandare questa conoscenza soprattutto ai bambini con gli esempi quotidiani.

Come ci spiega ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale:

Il declino degli impollinatori è associato a una serie di fattori che spesso agiscono in sinergia tra loro: distruzione, degradazione e frammentazione degli habitat, inquinamento da agenti fisici e chimici, cambiamenti climatici e diffusione di specie aliene invasive. Nel processo di produzione alimentare, oltre il 75% delle principali colture agrarie beneficia dell’impollinazione operata da decine di migliaia di specie animali (almeno 16 mila tra gli insetti) in termini di produzione, resa e qualità.

World Bee Day. Tutti siamo chiamati alla tutela di queste meravigliose amiche della natura e dell’uomo.

Sostieni il lavoro indipendente di FreedomPress.it su FB cliccando QUI  mettendo Mi piace o su Twitter cliccando QUI

You must be logged in to post a comment Login