UniCredit e Melegatti. Siglato accordo per rilanciare il prestigioso brand italiano





 

 

di Cinzia Marchegiani

Un Natale all’insegna di un importante accordo siglato nei giorni scorsi tra UniCredit  e Melegatti 1894 S.p.A. per il sostegno finanziario e consulenziale atto a rilanciare il prestigioso brand italiano.

Unicredit e la nuova proprietà dello storico marchio dolciario veronese siglano accordo di finanziamento per lo sviluppo industriale.

L’accordo di finanziamento, attraverso delle linee di credito a medio-lungo termine, andrà a sostenere il piano di sviluppo dell’azienda e rilanciare il marchio storico dell’industria dolciaria italiana.

LE DICHIARAZIONI:

Roberto Spezzapria, vicepresidente Melegatti 1894 S.p.A. spiega:Il nostro investimento si è concentrato sull’acquisizione di un brand e di opifici che hanno contribuito a diffondere in Italia e nel mondo la qualità del Made in Italy. Siamo felici per aver riaperto la Melegatti, riassicurato un futuro ai lavoratori e al territorio e garantito il ritorno dei famosi prodotti dolciari sulle tavole dei consumatori. Con UniCredit abbiamo siglato un accordo finanziario nell’ottica dello sviluppo dell’innovazione, di processo e di prodotto, e del continuo miglioramento qualitativo della produzione per garantire sempre più elevati standard ai prodotti Melegatti”.




 

Sottolinea Sebastiano Musso, Regional Manager Nord Est di UniCredit:La valenza di questa operazione per UniCredit non è solo economica, ma ben più ampia. Supportando la nuova proprietà di Melegatti nell’azione di rilancio di questo storico marchio, fortemente legato al territorio veronese e di assoluto prestigio nel mondo della pasticceria italiana, UniCredit intende infatti confermare, concretamente, il proprio impegno a sostegno del Made in Italy e di tutte quelle iniziative imprenditoriali serie, di ampio respiro, che mirano a creare sviluppo diffuso e sostenibile”.

 

Comunicato stampa Giunta regionale Veneto: “ACCORDO UNICREDIT-MELEGATTI PER RILANCIO. DONAZZAN: “AUSPICO POSSA DIVENTARE UNA PRASSI DIFFUSA”

A commentare questo importante accordo finanziario interviene l’assessore regionale al lavoro della regione Veneto, Elena Donazzan:

“L’accordo finanziario tra Melegatti e Unicredit finalizzato al sostegno dello sviluppo industriale dello storico marchio veronese è un’iniziativa di grande rilevanza e auspico possa divenire una prassi diffusa”. Commenta così l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan l’accordo di finanziamento della nuova proprietà di Melegatti 1894 Spa, attraverso linee di credito a medio-lungo termine, per il rilancio dello storico marchio dolciario.

Lo dico a ragion veduta –aggiunge l’assessore veneto – perché, nel corso dell’esperienza maturata sul campo negli anni della crisi, ho visto varie eccellenze produttive del nostro territorio che avrebbero necessitato del sostegno finanziario per un adeguato rilancio industriale in grado di mantenere e generare nuova occupazione e garantire anche uno sviluppo di un più ampio indotto territoriale”.

“Il sostegno degli Istituti di credito alle nostre imprese – conclude l’assessore Donazzan – non può essere dettato da fattori esclusivamente economici a rischio zero, ma dovrebbe rappresentare una leva concretamente ed effettivamente attivabile per il rilancio sostenibile delle stesse imprese qualora ce ne sia l’esigenza”.

 

L’azienda ricorda una data storica: “14 Ottobre 1894, Domenico Melegatti riceveva il Certificato di Privativa Industriale dal Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio del Regno d’Italia per aver inventato il nome, la forma e la ricetta del Pandoro”,

Secondo la leggenda familiare, un garzone, di fronte alla prima fetta del nuovo dolce illuminata da un raggio di sole esclamò stupito: l’è proprio un pan de oro!

 

PER CONTINUARE A SEGUIRCI SUI SOCIAL. Per seguire gli aggiornamenti potete seguirci su Facebook cliccando QUI e mettendo mi piace  o Twitter cliccando QUI e mettendo segui

 

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login