giovedì, 25 Luglio 2024

Napoli, si accende la speranza ottavi. Due i risultati utili per far parte delle big d’Europa

di Raffaele Menniti

13873130_148669878898713_8632092664007793784_n
Lisbona – Di crocevia in una stagione di calcio ce ne sono tanti. Questo, però, potrebbe essere fondamentale. Perché arriva in un momento in cui il Napoli, nonostante abbia poca fiducia nei propri mezzi collezioni ottime prestazioni, si veda ad esempio il match con l’Inter di venerdì scorso. Perché arriva in un momento in cui il morale è al top e la voglia di rivalsa è tanta. Ma bisogna essere cauti. Il Napoli ha due chances per strappare il pass per gli ottavi.

Vittoria o pareggio. Ma è tutto nelle sue mani. “Questa è una gara che mentalmente è condizionabile, possiamo rovinarci da soli. Come? Ad esempio pensando al pareggio: non siamo abituati a farlo”. Queste parole di Sarri, nella conferenza stampa del pre-gara, lasciano intendere un Napoli tutt’altro che arrendevole e guardingo, ma anzi battagliero e feroce, come quello visto nei primi minuti del match con i neroazzurri, pronto ad azzannare le aquile portoghesi.

Gli ostacoli. Dall’altro lato però ci sono i campioni in carica portoghesi. C’è una squadra tenace, forte, caparbia e ostica che fa della velocità e della freschezza di gioco, con i suoi giovani di talento i propri punti di forza. C’è una squadra che lotta per un solo risultato: Vincere. Nell’atmosfera infuocata del “Estadio Da Luz”, non sarà facile per gli azzurri dirigere il match e forse dovranno giocare in ripartenza. “Noi facciamo la partita, ma anche loro, ed una delle due ci riuscirà e l’altra dovrà abituarsi a tratti a fare altro”. Questo quello che pensa Sarri del match, guardando sempre con timore e rispetto però gli avversari “Affrontiamo una squadra difficile, di grande pericolosità offensiva, loro potrebbero farci fare una gara non abituale per noi”. Ma non per questo il tecnico azzurro non crede nella qualificazione, anzi, sa di meritarla “Giocare contro una squadra forte sarà una bella esperienza, difficile, ed al di là dello stadio ed il calore vogliamo questa qualificazione e faremo di tutto per ottenerla perché sentiamo di meritarla”.

Gli ultimi dubbi. Ormai mancano poche ore al match e ancora sono da sciogliere gli ultimi dubbi di formazione. Difesa e centrocampo dovrebbero essere quelli visti con l’Inter, con la conferma di Albiol in difesa e Zielinski nei tre di centrocampo. Il dubbio amletico che invece pervade Sarri è: “Mertens o Gabbiadini?”. Il tecnico a proposito della questione dice la sua in conferenza “Chi gioca tra Gabbiadini o Mertens? Non lo so neanche io in questo momento, vediamo come stanno. Mi sembra una partita in cui vedo la necessità di avere un giocatore in grado di cambiare l’inerzia dalla panchina. Uno forte andrà sicuramente in panchina perché sarà determinante una accelerata”.

(Foto dal web)

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina