VIDEO/Napoli, papà Michele: “Sabato al gazebo per la tipizzazione salivare, potrebbe salvare mia figlia e tanti malati”





 

 

di Cinzia Marchegiani

Salvare una vita cambia profondamente, quando la cura diventi tu… realizzi che i miracoli esistono e costano davvero poco.

Diana è una bimba di Napoli di appena 6 anni, da 9 mesi ormai in una stanza d’ospedale. E’ bellissima Diana e il suo papa, l’avvocato Michele Bisceglia ha attivato un appello per cercare di salvare sua figlia affetta da un’aplasia midollare grave, poichè ha bisogno urgente di un trapianto di midollo osseo che le salvi la vita.

La piccola Diana è in cura all’ospedale Bambino Gesù di Roma e ha necessità di trovare al più presto un donatore di midollo compatibile. Per questo, sabato 6 luglio, a piazzale Tecchio a Napoli, a partire dalle ore 9 sarà allestito un presidio nel quale i napoletani che vorranno potranno sottoposti a tampone salivare per scoprire se possono donare midollo alla bimba.

UNA DONATRICE ERA STATA TROVATA, MA POI SI E’ TIRATA INDIETRO. Purtroppo come ci racconta papà Michele nel suo video era stata trovata una donatrice compatibile proveniente dalla Germania ma con grande dispiacere per i genitori di Diana questa donatrice si è tirata indietro dopo lo screening facendo perdere a Diana quattro mesi importanti.

L’APPELLO E’ RIVOLTO A TUTTI, SERVE A TIPIZZARE IL PROPRIO PROFILO GENETICO ED ESSERE INSERITI NEL REGISTRO DONATORI. L’appello è rivolto a tutti gli uomini e le donne di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che superino i 50 chili di peso e siano in buona salute. I genitori della splendida Diana non si sono arresi e hanno attivato questo appello non solo per la propria figlia ma anche per il piccolo Gabry e per tanti altri pazienti che attendono di trovare il proprio donatore compatibile. Non serve andare a digiuno all’appuntamento.

IMPORTANTE. Quando si vuole diventare donatore facendo la tipizzazione salivare, si diventa donatore per quella persona che con grande fortuna risulterà compatibile, quindi non un volto preciso, ma tanti volti a cui forse qualcuno risulterà compatibile. Nonostante le probabilità siano davvero basse (1/100.000) qualcuno ha la possibilità reale di salvare una vita umana davvero con un grande gesto di altruismo. Ecco perchè è importante che molti facciano la tipizzazione salivare. Infatti una volta che la banca dati conosce il profilo genetico ogni persona viene inserita nel Registro Donatori fino ai 55 anni di età.

TANTI PERSONAGGI HANNO SPOSATO QUESTO APPELLO, VINCENZO SALEMME, FEDERICA PELLEGRINI

Sono tantissime le persone ad aver accolto e rilanciato l’appello, molti volti noti, e molte le persone che stanno diffondendo il messaggio, dal simpatico e bravo attore napoletano Vincenzo Salemme alla campionessa mondiale Federica Pellegrini. Anche il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli si è mobilitato in supporto del loro collega, che ha lanciato un appello agli iscritti e a ogni potenziale donatore.




L’APPELLO DI PAPA’ MICHELE. Queste le parole di papà Michele con cui spiega anche come avviene la tipizzazione salivare e poi in caso di riscontro positivo comer avverrà la donazione del midollo. Infatti oltre al prelievo della cresta ilica, ormai quasi in disuso, che avviene con l’anestesia ma in assoluta sicurezza esiste anche una tecnica innovativa, chiamata  STAMINOAFERESI che procede con un prelievo del sangue del donatore dopo che lo stesso abbia assunto precedentemente per 3/4 giorni un farmaco che permette alle cellule empoietiche di riprodursi e diffondersi nel sangue periferico. Il sangue così prelevato dal braccio viene poi diviso tramite separatori cellulari dove la componenete utile alla terapia viene conservata mentre il sangue rimanente viene reinfuso nel braccio dello stesso donatore.

MICHELE, VIDEO APPELLO: “Faccio appello alla vostra sensibilità, è una cosa veramente banale che può salvare la vita di Diana, di Gabriel che nella stessa condizione di Diana e ai tantissimi altri bambini purtroppo troppi che occupano i reparti di oncoematologia presso i vari ospedali pediatrici. Se questi bambini oggi sono ricoverati lì io credo che sia per la responsabilità delle nostre generazioni, delle nostre e di quelle che ci hanno preceduto, perché prima non c’era tutta questa affluenza di bambini”.

 

APPELLO, CERCASI DONATORE TRA I 18 ED I 35 ANNI DI MIDOLLO OSSEO, SABATO 6 LUGLIO 2019 CON SEMPLICE TAMPONE SALIVARE PIAZZALE TECCHIO A NAPOLI

Pertanto si invitano tutti a dare massima diffusione all’iniziativa e coinvolgere tutte le persone di loro conoscenza a sottoporsi al tampone salivare per la giornata di SABATO 6 LUGLIO 2019 a partire dalle ore 9.00 alle ore 18:00 in Piazzale Tecchio dove avrà luogo l’attività di verifica della compatibilità. Basta avere la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento.

IN ALTERNATIVA, PRESSO IL PADIGLIONE 9 DEL POLICLINICO DI NAPOLI. Si fa presente che in alternativa a tale data sarà possibile recarsi presso il II Policlinico di Napoli Padiglione n°9 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 11.30, il giovedì anche dalle 14.00 alle 16.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 12.30, dove i potenziali donatori dovranno sottoporsi ad un semplice prelievo di un campione di sangue. 

Non tutti gli eroi indossano il mantello, alcuni indossano semplicemente un grande cuore e la possibilità di essere tra i tanti donatori inseriti nel Registro quello speciale dei Donatori di Midollo.

Contro una probalità davvero sfavorevole, 1 su 100.000 qualcuno potrebbe durante il corso della propria vita risultare avere una grande compatibilità con un bimbo o una persona adulta che in un’altra città ha bisogno proprio di quel gesto immenso e autentico. La donazione sarà un prelievo con un ago alla cresta iliaca (non si fa quasi più) o con un prelievo del sangue al braccio.

Ecco l’importanza di andare a fare la tipizzazione salivare, perchè nonostante la legge crudele fornita dalla probabilità, qualcuno potrebbe essere l’eroe per Diana, Gabry o di un malato sconosciuto che chiede solo una opportunità per affronatere malattie terribili, di farcela perchè una volta aver trovato un donatore compatibile, tutto è possibile, una nuova vita, una chance unica e irripetibile. 

Tipizzare la saliva è facile e altrettanto donare il proprio midollo osseo, ora anche con un prelievo al braccio. La tecnica STAMINOAFERESI aiuta ora anche chi ha paura dell’anestesia.

Insomma non esiste alcun alibi affinché tu… sì proprio tu non possa diventare un eroe per qualcuno, con un semplice gesto potresti salvare il dono più prezioso, la vita di uno sconosciuto.

Non tutti gli eroi indossano un mantello, ma qualcosa di più speciale, la generosità! Sabato tutti a Piazzale Tecchio dalle ore 9:00 alle ore 18:00 per Diana, ma anche tanti altri bimbi dolcissimi che chiedono solo un gesto autentico e meraviglioso, il vostro.

 

SOSTIENICI, SEGUICI SUI SOCIAL.Per seguire gli aggiornamenti di FreedomPress.it su Facebook cliccare QUI  mettendo Mi piace/Segui  o su Twitter cliccando QUI e selzionando Segui


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login