Alta tensione a San Donato Milanese. Carabinieri salvano 51 ragazzini, uomo sequestra il bus e lo incendia con loro a bordo





 

 

 

San Donato Milanese (Milano) – Sembra di raccontare un film d’azione, ma ciò che è accaduto oggi a degli studenti sequestrati su un autobus ha del raccapricciante e pazzesco.




Una vicenda vissuta ad alta tensione a San Donato Milanese accaduta intorno a mezzogiorno. I Carabinieri hanno dovuto risolvere una situazione gravissima, un uomo ha sequestrato un mezzo con a bordo 51 ragazzini della scuola media Vailati di Crema (nel Cremonese) annunciando di volersi uccidere.

I Carabinieri informano che il bus è’ stato fermato dopo aver speronato ben 3 pattuglie. Durante la discesa dei bambini dal mezzo, l’uomo aveva incendiato il bus. L’Intervento dei Carabinieri ha messo in salvo 51 ragazzini che hanno vissuto momenti di vero terrore.

Dopo l’intervento effettuato dai Carabinieri i Vigili del fuoco hanno operato per lo spegnimento delle fiamme.

Dalle notizie appena trapelate sembra che alla guida del bus ci fosse un 47enne, senegalese di origine ma italiano dal 2004, con dei precedenti penali.

Cinquantuno studenti salvi grazie all’azione tempestiva dei Carabinieri che sono risuciti a salvare tutti, nonostante abbiano dovuto lavorare in condizionie estreme, visto che l’uomo aveva appicato il fuoco con i passeggeri all’interno. I militari hanno spaccato i finestrini e sono riusciti a far scendere gli studenti mentre le fiamme divampavano.

Il bus come potete vedere dalle stesse immagini pubblicate dai Vigili del fuoco è andato completamente distrutto con le auto vicino.

 

SEGUICI SUI SOCIAL. Per seguire gli aggiornamenti di FreedomPress.it su Facebook cliccare QUI  mettendo Mi piace/Segui  o su Twitter cliccando QUI e selzionando Segui

 

 


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login