Corse ridotte, funicolare chiusa: Posillipo isolato dai trasporti pubblici





 

Napoli – “Si informa la gentile clientela che dal 1° luglio al 1° settembre 2017 la linea C21 il sabato e i festivi effettuerà solo le seguenti partenze…” : recita così uno dei tanti avvisi dell’Anm, l’azienda che si occupa dei trasporti a Napoli. Una riduzione delle corse annunciata ad inizio mese che, insieme ad altre, ha gettato nello sconforto gli abitanti e i lavoratori di Posillipo.




Già scarsamente collegato per questioni di collocazione geografica, il quartiere di Posillipo è letteralmente isolato dopo che autobus e funicolare sono stati soppressi o ridotti.

A denunciare l’accaduto è il consigliere della Prima Municipalità Marcello Matrusciano che ha aggiunto: “Il personale andrà in ferie a breve e la situazione potrà soltanto peggiorare. La linea 622 creata per la ZTL di Marechiaro ( tratta Capo Posillipo – discesa Coroglio – Marechiaro e ritorno) pare che sia sotto monitoraggio perché al momento risulta improduttiva. Gli orari non vengono rispettati. Il C27 che copriva gran parte di Via Manzoni  è stato soppresso, C31 e C21 sono stati ridotti notevolmente. Anche la funicolare di Mergellina dal 17 luglio è stata chiusa al pubblico e sarà sostituita dalla linea occasionale 621 che partirà con una frequenza di venticinque minuti. Posillipo è letteralmente isolato, i tagli al personale e la loro collocazione su linee di maggior utilizzo hanno gettato il nostro quartiere nell’ abbandono.”

(Foto dal web)


© Riproduzione riservata





You must be logged in to post a comment Login