domenica, 21 Luglio 2024

La settima di serie A, una giornata post fatiche europee

di Raffaele Menniti

Una classica giornata post fatiche europee, è il titolo che riassume la settima giornata di Serie A per Napoli, Inter, Fiorentina e Sassuolo. Rispettivamente battute da Atalanta, Roma (anch’essa impegnata in Europa League), Torino e Milan, hanno dato prova di stanchezza fisica e mentale. Delle squadre impegnate in Europa solo la Juventus è riuscita a vincere, battendo per 3-0 l’Empoli, nel Lunch-match, con le reti del tandem “HD” Higuain (due ) e Dybala, staccandosi così dal treno delle inseguitrici, capitanato dal Napoli di 4 punti.

Napoli ko. Proprio il Napoli, dopo la straordinaria vittoria in Champions per 4-2 contro un avversario ostico come il Benfica, ha avuto un calo nettamente psico-fisico. Gli uomini di Sarri, infatti sono sembrati una squadra alle prime armi, che non hanno ancor bene assimilato i meccanismi tattici e di squadra imposti dal mister.

Inter – Roma. L’Inter, che dopo la seconda deludente sconfitta in Europa, aveva voglia di rivalsa e voleva portarsi a casa i tre punti, vincendo anche un potenziale scontro diretto, ma le cose non sono andate così. Infatti già dal quinto minuto di gioco, la Roma passata in vantaggio con Dzeko, ha saputo amministrare bene il vantaggio e l’Inter dunque è stata costretta a rincorrere un pareggio trovato con Banega, ma visto poi sfuggire grazie al fortunoso goal di Manolas con allegata deviazione.

Fiorentina sottomessa. La Fiorentina è stata sottomessa dal Torino sia sul piano tecnico che su quello tattico. Si sono viste in campo le qualità che contraddistinguono le squadre di Mihajlovic: Grinta, caparbietà, solidità e unione. Una partita giocata con il “Grande Cuore Granata”.

“Milan furens”. Il match più combattuto è stato quello tra Milan e Sassuolo. Terminato sul risultato di 4-3 per i rossoneri, la partita ha saputo regalare spettacolo e divertimento. Infatti in 10 minuti i padroni di casa hanno rimontato il match, dopo che i Neroverdi si erano portati sul risultato di 1-3. Il Milan infatti, ha risposto segnando prima al 69’ con Bacca su rigore, al 73’ con Locatelli e al 77’ con Paletta.

Immagini da ricordare. L’immagine simbolo della giornata sarà quella delle lacrime di Locatelli, emozionatissimo dopo il goal del pareggio, che non è riuscito a contenersi ed è scoppiato in un pianto di gioia e liberazione per il goal, i tre punti e la rimonta.

Questa giornata ha insegnato alle squadre nostrane impegnate in Europa, che bisogna utilizzare una rosa più ampia, con più possibilità di scambio tra i giocatori. Un tour-over che possa far respirare chi ha giocato durante la settimana e per dare fiato e mettere minuti nelle gambe a chi, invece, ha giocato poco e vuole dimostrare il suo valore e il suo talento.

(Foto dalla pagina Facebook Serie A)

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina