domenica, 21 Luglio 2024

SE ANCHE L’ORA È ILLEGALE

di Daniel Prosperi

Voglio fare un gioco oggi. Quanti di voi sanno da dove derivi la parola “legge”? Credo tanti. In ogni caso, deriva dal latino “Lex”, no l’ex quella è una donna che v’ha lasciato! Un’altra parola dai. “Norma”. Dal greco “nomizo” che significa appunto “normare”.

Tutto ciò che dovrebbe essere “normale” trova sintesi nelle norme. Ebbene, so che molti di voi rimarranno nemmeno troppo stupiti, ma sappiate che non è come avete scritto tutti sui social “stanotte torna l’unica cosa rimasta legale in Italia: l’Ora!”

E proprio ora, anche se ho dormito ancora meno per cercare questa informazione, sappiate che l’Ora legale non è legale. Istituita con un regio decreto dei primi del ‘900, adottata durante le due grandi guerre per avere un’ora in più di luce per combattere, riapplicata in Italia dal 1966, con la legge 14 maggio 1965, n. 553, che prevede l’introduzione dell’ora estiva dal 22 maggio al 24 settembre ed è l’unica ancora attualmente in vigore.

Insomma, per convenzione, ci dicono che ogni ultima domenica di marzo e di ottobre dobbiamo spostare le lancette, ma questa azione discende da alcune direttive europee, ovvero 8 di cui l’ultima, la n. 2000/84/CE. Le Direttive europee sono vincolanti ed applicabili in tutti gli Stati membri con efficacia presupponente l’adozione di una legge interna ad ogni stato conforme. Ma noi, non l’abbiamo mai adottata, contravvenendo allo stesso principio di gerarchia del Diritto. Questo excursus era dovuto a far comprendere come, su una quasi superflua normativa consuetudinaria, l’Italia non rende efficaci le Direttive europee, figurarsi su tematiche importanti.

Ogni anno paghiamo milioni di euro di sanzioni all’Unione Europea proprio per tal motivo, per la superficialità dei nostri governanti. Non si comprende perché, con tutti i politici, i lacchè e i dipendenti statali che paghiamo profumatamente con il nostro lavoro quotidiano e con il futuro di un’intera generazione, perché non facciano ciò per cui sono pagati.

E così, a nostra insaputa ultradecennale, anche l’ora è, impropriamente, illegale.

Un Paese dove si condanna a 30 anni un soggetto che ha optato per la vendetta privata, ma si sarebbero dati 3 anni di domiciliari all’incensurato ragazzo oggetto di vendetta mortale. Un Paese dove si festeggiano 60 anni da trattati internazionali contemplati con obiettivi di benessere e valorizzazione umana, ma applicati sporcandoli del sangue di bambini del Medio Oriente per obiettivi puramente oligarchico-economici. Un Paese dove è “normale” essere corrotti, disonesti intellettualmente, arroganti, saccenti, furbi, ma è sentirsi ed essere diversi se si è onesti, puliti, umili.

Anno Domini 2017. Gli stessi parlamentari di 17 anni fa stanno decidendo di legalizzare le droghe leggere, quando ancora non hanno nemmeno legalizzato l’ora dell’ultima domenica di marzo. Patetici è a dir poco? Incompetenti è un complimento.

E ora, sostiamo ‘ste lancette va, sperando non ci facciano la multa, visto che è illegale!

Hot this week

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

Topics

von der Leyen esulta. Incassa il suo secondo mandato nonostante la sentenza della Corte di Giustizia Europea

Neanche la votazione segreta ha sollevato problemi deontologici e politici sull'operato della von der Leyen?

Il caso “Villa di Cesare e Massenzio” in audizione in Regione Lazio: “I terreni privati questione da risolvere”

In Regione Lazio in audizione Alessandra Sabelli, sindaca del Comune di San Cesareo; Emanuela Fondi, Consigliera Comunale di San Cesareo con delega alla cultura

Oxford: “Scimpanzé selvatici si automedicano cercando piante specifiche terapeutiche”

L'Università di Oxford mostra come gli scimpanzé usano piante con proprietà medicinali per curare maòattie e ferite. I ricercatori sottolineano che le piante medicinali che crescono nella riserva Forestale Centrale di Budongo potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi farmaci preziosi.

NEVE (SWE), ARPA Lombardia: “Stagione 2023-2024 notevolmente superiore alla media”

L'inverno 2024 è stata un’ottima stagione, caratterizzata da numerosi eventi che soprattutto in primavera hanno incrementato l’innevamento su tutti i settori alpini e prealpini lombardi.

Melatonina. Ricerca italiana trova la dose efficace contro l’insonnia

Melatonina, ricerca trova la dose efficace contro l'insonnia: "Quattro mg al giorno tre ore prima di coricarsi"

WikiLeaks: “Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza”

Concessa la libertà a Julian Assange. Julian Assange è libero. Ha lasciato il carcere di massima sicurezza di Belmarsh la mattina del 24 giugno 2024 dopo avervi trascorso 1901 giorni

Polizia di Stato: “All’Olimpico nella notte un boato. Era Tamberi che volava a 2.37 metri”

La Polizia di Stato esulta: "C’è tutto Tamberi nella medaglia d’oro all'Olimpico, facendo registrare il record dei campionati e la migliore prestazione mondiale del 2024"

Puglia, obbligo vaccinazione HPV a studenti, il Garante Privacy: “Aperta istruttoria”

Il Consiglio Regionale Puglia subordina le iscrizioni a scuola fino alla università (25 anni) alla vaccinazione anti Papilloma virus. Possibile rifiutarsi, ma viene realizzata una schedatura dei dinieghi
spot_img

Related Articles

Popular Categories

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina